Benvenuto su animajazz.eu.
AnimaJazz è un “contenitore di programmi radiofonici” specifici di musica Jazz & Blues, ideati e curati da Bruno Pollacci.: “ANIMAJAZZ”: dedicato al Jazz strumentale e vocale italiano ed internazionale; “BLUES FIRES”: dedicato al Blues italiano ed internazionale; “DUBIDUBIDU': FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”. All'interno dei programmi trovano spazio tutte le poliedriche “anime“ del Jazz e del Blues, da quella tradizionale a quelle contemporane, d'avanguardia e di ricerca, non trascurando le cosiddette “contaminazioni“, siano esse provenienti dal “Rock“, dall'“Etnica“, dal “Pop” o dalla “Classica“. Pur proponendo la musica degli artisti nazionali ed internazionali più prestigiosi, acclamati e storicizzati, gli intenti dei programmi sono inoltre quelli di porsi come punto di riferimento per la promozione dei nuovi talenti emergenti, indipendentemente dalla loro età, fornendo loro opportunità per la proposta radiofonica e web della loro musica e favorendo supporto logistico per la proposta “live“. Il sito di AnimaJazz, si affianca alle trasmissioni come ulteriore “cassa di risonanza“, per avvalersi della potenzialità informativa della rete ai fini culturali di diffusione e valorizzazione della MUSICA JAZZ QUALE ALTA FORMA D'ARTE E DI COMUNICAZIONE. Animajazz è ascoltabile anche via WEB collegandosi negli orari di programmazione a questo sito ed a www.puntoradio.fm.

La puntata n° 633 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI in onda Giovedi 27 Novembre alle ore 20 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con il pianista e compositore DANIELE GORGONE che in trio con Luciano Milanese, b e Giovanni Paolo Liguori, d, che ci farà ascoltare una sua calda composizione originale intitolata “Lucky Man” tratta dall’omonimo CD pubblicato dalla “Blue Art” (nella 1a foto a sinistra). Continueremo con l‘esperto MARC POMPE (nella 1a foto a destra) che insieme Eric Schneider, as, Bill Overton, as, Greg Fishman, ts, Jerry Di Muzio, bs, Mark Olen, Doug Scharf, Bob Ojeda, tp, Bill Porter, tbn, Dennis Luxion, p, Nick Schneider, b, Bob Rummage, d, ci proporrà una sua versione di “The Song Is You”, tratta dal CD “Monk’s Dream”. Proseguiremo con il trio norvegese di LUMEN DRONES (Nils Okland,vi, Per Steinar Lie, g, Orian Haaland, d) che ci proporrà una composizione originale intitolata “Dark Sea” tratta dal CD Lumen Drones” (nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “ECM”. Eccoci quindi ad un altro valido trio, questa volta italiano: il TRIO DI SALERNO (nella 2a foto a destra) con Sandro Deidda, ts, Guglielmo Guglielmi, p, Aldo Vigorito, b,che ci proporrà una particolare ed originale interpretazione di “Joy Spring”, tratta dal CD “Luna Nuova” pubblicato da ”Itinera Records”. Sarà poi il momento di ascoltare il SIRKIS-BIALAS International Quartet (Asaf Sirkis, d, Sylwia Bialas, v, nella 3a foto a sinistra,Frank Harrison, p, Patrick Bettison, b & ha) che ci farà ascoltare una bella composizione orginale intitolata “Magnolia” tratta dal CD “Come To Me”. Eccoci quindi alla bravissima cantante ROSALBA BENTIVOGLIO (nella 3a foto a destra) che in quartet con Paul Mc Candles, ob, Alberto Alibrandi, p, Claudio Cusmano, g, Franz, Minuta, vib, ci regalerà una sua bella composizione originale intitolata “Only Light Blue” tratta dall’omonimo CD pubblicato da “Aleph”. Proseguiremo con il chitarrista TOM CHANG che insieme a Jason Rigby, ts, Greg Ward, as, Chris Lightcap, b, Gerard Cleaver, d, ci proporrà la sua composizione originale intitolata “Djangolongo”, tratta dal CD “Tongue & Groove” (nella 4a foto a sinistra). Chiuderemo quindi la serata con il conosciutissimo cantautore “in Jazz” PAOLO CONTE (nella 4a foto a destra) che insieme alla sua band, dall'ultimo CD “Snob” ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata “Incognito”. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare Giovedi 27 alle 20 in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata dall'area podcasts dal sito di “Animajazz”. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
25
nov
animajazz::animajazz
126 letture - Share

La puntata n° 8 del “DUBIDUBIDU' 2014: 10° FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”, ideato e condotto da BRUNO POLLACCI in onda Martedi 25 Novembre alle 20 su PUNTO RADIO CASCINA, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la raffinata voce di MICHELA LOMBARDI (nella foto in alto a sinistra) che insieme a Phil Woods, as, Piero Frassi, p, Nino Pellegrini, b, Piero Borri, d, ci proporrà una sensibile interpretazione di “Where Do We Go From Here?” tratta dal CD “Michela Lombardi & Phil Woods sing & play the Phil Woods songbook vol.2” pubblicato dalla “Philology”. Ci ascolteremo poi il crooner MASSIMILIANO COCLITE (nella foto in alto a destra) che con Michele Francesconi, Paolo Ghetti, b ed Alessandro Paternesi, d, ci farà ascoltare “I've GotThe World On A String” tratta dal CD “Twice” pubblicato dall'Abeat Fastline”. Proseguiremo con la valida CHIARA MINALDI (nella 2a foto a sinistra) che con Mauro Schiavone, p, Gabbrio Bevilacqua, b, Fabrizio Giambanco, d, dal CD “Intimate” (nella 2a foto a sinistra), ci offrirà una sua bella interpretazione di “Teardrop”. Continueremo con la voce di MARIANNA RINALDI (nella 2a foto a destra) che con Massimo Baldioli, ts, e Riccardo Ruggieri, p, ci proporrà una sua asciutta versione “Get Out Of Town” (C.Porter) tratta dal CD “Three On The Roots” pubblicato dalla “UltraSound Records”. Ci ascolteremo quindi PAOLO P & Acoustic Band (Paolo Pompilio, nella 3a foto a sinistra, Felice Lionetti, p, Giovanni Urbano, b, Mimmo Campanale, d e Cesare Pastanella, pc) che ci faranno ascoltare una composizione originale di Paolo Pompilio intitolata “Occhi Chiari” tratta dal CD “Due Punti Nel Blu” pubblicato dalla “Dodicilune Records. Sarà poi la volta della vivace SUGARPIE And The CANDYMEN(nella 3a foto a destra, Georgia Ciavatta, v, Jacopo Delfini, g, Renato Podestà, gt, Alex Carreri, b, Roberto Lupo, d e, special guest: Mattia Cigalini, as), che ci farà ascoltare una sua valida interpretazione di “Hot For Teacher” tratta dal CD “Swing'N'Roll” , pubblicato dalla “Irma Records”. Proseguiremo con la poetica performance di LILIANA FANTINI (nella 4a foto a sinistra) che insieme a Fabio Gorlier, key, Michele Anelli, b, Emilio Bernè, d, ci proporrà una sua particolare composizione originale intitolata “E' Poesia” tratta dal nuovo CD “Libellula”. Continueremo con l'esperta EVA SIMONTACCHI (nella 4a foto a destra) che con Roberto Cipelli, p, Attilio Zanchi, b, Massimo Manzi, d e Tom Harrell, tp, ci farà ascoltare una bella interpretazione di “Alone Together” (A.Schwartz, H.Dietz) tratta dal CD “Places”, pubblicato dall'”Abeat for Jazz”. Ci ascolteremo quindi l'interessante SUSANNA STIVALI (nella 5a foto a sinistra) che insieme al pianista Ramberto Ciammarughi, dal CD “Piani/Diversi” pubblicato dalla “Zone Di Musica” ci proporrà una sensibile interpretazione di “Two For The Road” ( H.Mancini). Chiuderemo quindi la serata con la stimolante voce di PIERA PIZZI (nella 5a foto a destra) che dal CD “SlowJam”, con Enrico Cresci, g, Francesco Puglisi, b, e Salvatore Leggieri, d, ci farà ascoltare una sua particoolare interpretazione di “Songbird”. Ricordiamo che il "DUBIDUBIDU' 2014" si può ascoltare Martedi in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm alle 20 e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ" (area podcasts). Buon ascolto. “DUBIDUBIDU' 2014” in collaborazione con l'Accademia d'Arte di Pisa: http://accademiadartedipisa.jimdo.com
24
nov
animajazz::dubidubidù
194 letture - Share

La puntata n° 632 di “ANIMAJAZZ”, ideato e condotto da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 20 alle 20, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con il bravo trombettista toscano FRANCO BAGGIANI (nella foto in alto a sinistra) che con Giacomo Downie, bs, Adriano Arena, g, Lorenzo Forti, b, Fabio Ferrini e Alessandro Criscino, pc, Alberto Rosadini, d, ci farà ascoltare una sua bella composizione originale intitolata “A Series of Coincidences”, tratta dal nuovo CD intitolato “Memories Of Always” pubblicato dalla “Sound Records”. Proseguiremo con l’interessante gruppo TSP-THE SOUTH PROJECT (Stefano Benini, fl, Giuliano Perin, vib, Andrea Tarozzi, p, Giovanni De Sossi, b, Carlo Caligiuri, d, nella foto in alto a destra) che dal nuovo CD “TSP-The Sound Project”, ci farà ascoltare una originale versione della conosciuta “Black Nile” (W.Shorter). Passeremo poi al valido trio formato da GIOVANNI MAZZARINO, RICCARDO FIORAVANTI e STEFANO BAGNOLI che ci proporrà una interessante interpretazione di “Wrong Together” scritta da Steve Swallow e tratta dal nuovo bel CD intitolato “Songs”(nella 2a foto a sinistra) pubblicato dalla “Jazzy Records”. Proseguiremo quindi con la raffinata arpista MARCELLA CARBONI che con Francesca Corrias, v (selezionata per il “Dubidubidù 2015: 11° Festival Radiofonico delle Voci Jazz Italiane”), Yuri Goloubev, b, Francesco D’Auria, d, ci proporrà “Samba em Preludio” (B.Powell/V.De Moraes) tratta dal nuovo CD “StillChime” (nella 2a foto a destra) pubblicato dall’”Abeat For Jazz”. Continueremo con la valida pianista e compositrice LESLIE PINTCHIK che con Scott Hardy, b, Michael Sarin, d, Satoshi Takeishi, d, Steve Wilson, sax, Ron Horton, tp, (nella 3a foto a sinistra) ci proporrà una sua interessante composizione originale intitolata “Luscious”, tratta dal nuovo CD intitolato “In The Nature Of Things”. Passeremo alle atmosfere latine con il WAYNE WALLACE LATIN JAZZ QUINTET che ci farà ascoltare “Estamos Aquì”, tratta dal CD “Salsa De La Bahia – A Collection of SF Bay Area Salsa and Latin Jazz”. Chiuderemo la serata con il bravo sassofonista baritono MARCO GUIDOLOTTI che in Quartet con Francesco Lento, tp, Marco Loddo, b, e Giovanni Campanella, d ci proporrà una sua calda composizione originale intitolata “G & C” tratta dal CD “’S Wonderful” (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “Tosky Records”. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato l’immediato "DOWNLOAD" della puntata, dal sito di "ANIMAJAZZ" http://animajazz.eu area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa – http://accademiadartedipisa.jimdo.com
18
nov
animajazz::animajazz
175 letture - Share

Appuntamento, mercoledì 19 novembre alle ore 18, presso la libreria Puntifermi via Boccaccio, 49r a Firenze per il reading musicale del libro “Novelle crudeli” di Francesco Cusa edito da Eris edizioni. L'autore, batterista jazz di fama internazionale, racconterà l’orrore e lo splatter delle piccole tragedie domestiche, quelle protette dalle mura di casa che nessuno vede. Un presente di relazioni umane fredde spiegato con la fantascienza e la morbosità patologica dei rapporti interpersonali. Novelle crudeli è il sincero campionario dei peggiori casi umani della nostra società, in cui nessuno vorrebbe imbattersi. Stimati professionisti schiavi del delirio consumato nel segreto dei propri appartamenti, donne sadiche e vendicatrici che trasformano l’omicidio in virtù, vite stravolte da logiche subumane e percezioni allucinate che non possono avere un lieto fine. Con ironia, stupore e mal celato disgusto, il narratore ci porta al centro di un inferno fatto di piccole tragedie domestiche dai toni splatter, morbosità patologica dei rapporti interpersonali e ripugnanti legami di parentela che possono tormentare sino alla follia. La sonorizzazione musicale sarà a cura della flautista Cristina Italiani e del batterista Bernando Guerra. Francesco Cusa: batterista e compositore, nato a Catania nel 1966 si è laureato al Dams di Bologna nel 1994 con la tesi: “Gli elementi extramusicali nella performance jazzistica”. Vanta molteplici collaborazioni con artisti italiani e stranieri non solo in ambito jazz. Co-fondatore del collettivo bolognese “Bassesfere” è attualmente impegnato con il progetto artistico di killeraggio comunicativo "Improvvisatore Involontario". Ha suonato in molti festival internazionali. Ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazione di musiche per film, teatrali, letterari, di danza e arti visive, collaborando con noti ballerini, poeti e visual performers. E' leader di “Skrunch"”, di “The Assassins”, del collettivo “Naked Musicians”, del progetto di sonorizzazione dei film di Buster Keaton e muti d'inizio secolo denominato “Solomovie”. E' co-leader dei progetti: “Skinshout!”, “Jaruzelski's Dream”, “Try Trio”, “Mancusa”, “Mansarda”. Collabora inoltre con i "Jazz Waiters", “L'homage a Stanley Kubrick”, “Italian Surf Academy” e “Tan T'ien Trio”. Da alcuni anni alterna la professione del musicista a quella dello scrittore di novelle e di critico cinematografico per la rivista “Lapis”. Collabora dal settembre 2013 con la rivista "Cultura Commestibile", con scritti di cinema e curando la rubrica “Il Cattivissimo”. La sua voce è presente nel "Dizionario del Jazz Italiano" a cura di Flavio Caprera. Cristina Italiani: laureata giovanissima in flauto presso il conservatorio statale di musica ''Luisa D'Annunzio'' di Pescara ha seguito corsi di perfezionamento in Italia, in Francia e in Germania con flautisti tra i quali Alain Marion e Conrad Klemm. Dalle prime partecipazioni ai festival musicali estivi si è velocemente unita ad alcune orchestre italiane e straniere come l’Orchestra sinfonica “Schleswig Holstein” e l’orchestra del teatro all'Opera di Roma. Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali di musica da camera ha svolto attività concertistica in Francia in duo con la pianista Isabelle Baltaziuk, con cui ha registrato anche per Radio France e Radio Montpellier. Ha fatto parte di numerosi collettivi jazz tra i quali “Da-i-da orchestra”, “Polaroid orchestra”, “Associazione musicisti riuniti” e “Modigliani suite free jazz trio”. Ha realizzato numerosi lavori di creazione e sonorizzazioni per eventi teatrali, spettacoli di danza, di mimo, reading musicali, perfomance di improvvisazione con visual performers, perfomance con dj e live set. Da febbraio 2014 entra a far parte del collettivo Improvvisatore Involontario e da alcuni anni alterna la sua attività di musicista a quella di organizzatrice di eventi. E’ docente titolare di flauto presso scuole ad indirizzo musicale. Bernando Guerra: nasce a Firenze il 19 Luglio 1988. Inizia a suonare la batteria all'età di tre anni grazie alla passione del padre anche lui musicista. All'età di 8 anni si avvicina al jazz iscrivendosi alla scuola fiorentina del CAM dove prosegue lo studio dello strumento sotto la supervisione di Alessandro Fabbri e Alessandro di Puccio. Nel 2008 vince il concorso internazionale di jazz del festival Elba Jazz col quartetto formato da Alessandro Lanzoni, Gabriele Evangelista e Luigi Di Nunzio. Nel 2009 si reca negli Stati Uniti per una serie di concerti e per la registrazione del disco “Amazing Little Toys” con la collaborazione dei musicisti americani, ed allievi della NYU, Nick Myers, Isamu Mcgregor e Evan Crane oltre al chitarrista italiano Joy de Vito. Negli ultimi due anni ha lavorato come docente alla NYU (New York University) di Firenze suonando in tutti i più prestigiosi luoghi del jazz italiano come il Blue Note di Milano, il Torrione di Ferrara e il Teatro Lauro Rossi di Macerata e partecipando a grandi festival jazz italiani ed europei come Umbria Jazz, Tirana Jazz Fest, Roccella Ionica, Utrecht Jazz, Foligno Young Jazz Fest. Nonostante la giovane età ha già alle spalle collaborazioni con diversi jazzisti del panorama nazionale e internazionale. Ingresso gratuito. Presso la libreria sarà possibile acquistare la nuova edizione del libro al costo di 14 euro. L’autore autograferà le copie acquistate. Per ulteriori informazioni: Improvvisatore Involontario http://www.improvvisatoreinvolontario.com info@improvvisatoreinvolontario.com http://www.facebook.com/improvvisatoreinvolontario http://www.twitter.com/improvvisatore_ Link dell’evento su Fb: https://www.facebook.com/events/789764587747875/?fref=ts Dove: Libreria Puntifermi Via Boccaccio, 49r Firenze http://www.libreriapuntifermi.it/inizadulti.htm
17
nov
cinziaguidetti::notizie
60 letture - Share

La puntata n° 7 del “DUBIDUBIDU' 2014: 10° FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE”, ideato e condotto da BRUNO POLLACCI in onda MARTEDI 18 Novembre alle 20 su PUNTO RADIO CASCINA, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con la brava e conosciuta BARBARA CASINI (nella foto in alto a sinistra) che insieme all'Orchestra Jazz della Sardegna diretta da Paolo Silvestri ci proporrà una sua bella composizione originale scritta con Enrico Rava intitolata “Cidade De Amor Demais” tratta dal CD “Agora Tà” pubblicato dalla “ViaVenetoJazz”. Ci ascolteremo poi la brava CINZIA RONCELLI (nella foto in alto a destra) che con Dino Rubino, tp, Giovanni Mazzarino, p, Steve Swalloew, b, Adam Nussbaum, d, ci farà ascoltare “Thinking Out Loud” (S.Swallow/D.Spalletta) tratta dal CD “Cinzia Roncelli Sings Swallow – Willow: A Jazz Suite”, pubblicato dalla “Jazzy Records”. Proseguiremo con la valida ARIANNA MASINI (nella 2a foto a sinistra) che in compagnia di Diego Baiardi, p, Riccardo Fioravanti, b, Andrea Dulbecco, vib, Ivan ciccarelli, d, dal CD “Perchè Io Non Potevo Dimenticare Le Rose” (nella 2a foto a sinistra), pubblicato dalla “Incipit Records”, ci offrirà una bella ed originale versione di “Days of Wine and Roses”. Continueremo con la brava BARBARA RAIMONDI (nella 2a foto a destra) che con Mauro Negri, as, Furio Di Castri, b ed Enzo Zirilli, d, ci proporrà “Una Muy Bonita” tratta dal CD “Singin' Ornette!!!” pubblicato dalla “Blue Serge”. Ci ascolteremo quindi con l'esperta LARA LUPPI (nella 3a foto a sinistra) che con Massimo Faraò, p, Carmelo Leotta, b ed Elio Coppola, d, ci farà ascoltare una sua bella interpretazione di “Ain't Nobody's Business If I Do” (P.Grainger) tratta dal CD “I Sing Love”. Sarà poi la volta di ANTONELLA CATANESE che in quintet con Giovanni Mazzarino, p, Dino Rubino, flh, Max Ionata, sax, Giuseppe Mirabella, g, Riccardo Fioravanti, b e Nicola Angelucci, pc, ci proporrà una sua poetica composizione originale intitolata “Canto dell'Anima” tratta dal CD “Red Inside” (nella 3a foto a destra) pubblicato dalla “Jazzy Records”. Proseguiremo con le ambientazioni brasiliane di RAQUEL SILVA JOLY (nella 4a foto a sinistra) che con il suo ensemble ci farà ascoltare una sua interpretazione di “O Pato” (Joao Gilberto) tratta dal CD “Lembranças Do Brasil e outras historias...”, pubblicato dalla “Poker Records”. Continueremo con la brava CINZIA SPATA (nella 4a foto a destra) che con lBruce Barth, p, Dave Clrk, b, Yoron Israel, d, Ken Cervenka, tp, e George Garzone, ts, ci farà ascoltare una morbida versione di ”Falling Grace” tratta dal CD “Into The Moment” pubblicato dalla “Koinè”. Ci ascolteremo quindi la valida CLAUDIA VALTINONI che insieme al bassista Toni Moretti, dal CD “TA Bassa Voce” (nella 5a foto a sinistra) ci proporrà una bella interpretazione di “You've Got A Friend” (C.King). Chiuderemo quindi la serata con l'interessante LARA IACOVINI che insieme a Steve Swallow, b, Paolino Dalla Porta, b, Adam Nussbaum, d, Roberto Soggetti, p e Andrea Dulbecco, vib, dal CD “Right Together” (nella 5a foto a destra), pubblicato dalla “Abeat For Jazz”, ci farà ascoltare “Bug In A Rug” (S.Swallow/L.Iacovini/F.Fusetti). Ricordiamo che il "DUBIDUBIDU' 2014" si può ascoltare Martedi in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm alle 20 e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ" (area podcasts). Buon ascolto. “DUBIDUBIDU' 2014” in collaborazione con l'Accademia d'Arte di Pisa: http://accademiadartedipisa.jimdo.com
17
nov
animajazz::dubidubidù
134 letture - Share

Controindicazioni Tre spettacoli tra parole e musica ResNudaTeatro Pescara. Via Pisacane, 9 www.resnudateatro.wix.com/resnudateatro ; www.jazzconvention.net Il Bello e il Brutto venerdì 21 novembre 2014. ore 21 domenica 23 novembre 2014. ore 18 Punto G domenica 30 novembre 2014. ore 18 Acoustic Ladyland venerdì 12 dicembre 2014. ore 21 domenica 14 dicembre 2014. ore 18 Controindicazioni è una rassegna di tre spettacoli tra parole e musica che si svolgeranno nello spazio ResNudaTeatro di Via Carlo Pisacane a Pescara. Tre sguardi unici e ragionati alle questioni umane attraverso autori di grande spessore e provenienti dalla letteratura, dalla canzone d'autore e dal rock. Ogni spettacolo è anticipato da un drink di benvenuto e viene replicato due volte: il venerdì sera alle 21 e la domenica pomeriggio alle 18. Il primo appuntamento in programma è Il Bello e il Brutto (venerdì 21 novembre e domenica 23 novembre), si prosegue poi con Punto G (venerdì 28 novembre e domenica 30 novembre). Controindicazioni si chiude con Acoustic Ladyland (venerdì 12 dicembre e domenica 14 dicembre). Il biglietto di ingresso agli spettacoli costa 10 euro. Ezio Budini e Marco Di Battista offrono, con Il Bello e il Brutto, uno sguardo ironico ed impertinente su temi eterni, come l’amore, la morte e le infinite debolezze umane. Uno sguardo cinico, pungente, dissacrante e al contempo scanzonato sulla condizione dell’uomo mediocre, ma alle volte vittima della mediocrità che lo circonda, in un mondo beffardo e spietato che lo mette a dura prova. Lo spettacolo è in programma venerdì 21 novembre alle 21 e domenica 23 novembre alle 18. La scelta di un amore è come l'acquisto di una medicina in farmacia. Nella scatola c'è un foglietto le cui avvertenze vanno lette attentamente. Precauzioni per l'uso, dose modo e tempo di somministrazione, sovradosaggio, effetti indesiderati. Punto G rappresenta tutto questo: le letture di Budini e il pianoforte di Di Battista conducono gli spettatori in una riflessione ironica e, allo stesso tempo, profonda intorno alle dinamiche dei sentimenti. Lo spettacolo è in programma domenica 30 novembre alle 18. Stefano Barbati e Fabio Ciminiera compiono con Acoustic Ladyland un viaggio acustico nell'anima dei classici del grande rivoluzionario della chitarra elettrica del Novecento. Il contributo enorme di Jimi Hendrix al rock e alla musica in generale è indiscutibile: Barbati e Ciminiera ne affrontano la figura attraverso una performance di parole e musica dove si alternano i brani più significativi e i racconti e gli aneddoti riguardanti la sua carriera. La forza e la modernità del chitarrista statunitense si legano in una lettura scarna e diretta per mettere in risalto la forza e la bellezza di testi e melodie, la sua capacità di spingersi oltre e sperimentare in ogni direzione le possibilità della musica e dello strumento. Lo spettacolo è in programma venerdì 12 dicembre alle 21 e domenica 14 dicembre alle 18. Vista la quantità limitata di posti a disposizione è consigliata la prenotazione al numero 329.8042178. ResNudaTeatro si trova a Pescara, in Via Pisacane, 9.
17
nov
Jazz Convention Team::notizie
23 letture - Share

La puntata n° 631 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda Giovedi 13 alle 20 su PUNTORADIO, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm si aprirà con l'ottimo OZ ROBU Trio feat. JAVIER GIROTTO (Carlo Morena, p, Marco Brambilla, b, Giordano Rizzato, d, Javier Girotto, ss) che ci proporrà una poetica composizione originale di Javier Girotto intitolata "Ponte Della Memoria" tratta dal CD "Gravity Rain" pubblicato dall’”Abeat For Jazz". Passeremo al bravo sassofonista baritono ANDREW HADRO (nella foto in alto a destra) che con Carmen Staaf, p, Daniel Fosse, b, e Matt Wilson, d, dal CD "For Us, The Living", ci farà ascoltare una sua interessante composizione originale intitolata "Bright Eyes". Continueremo con l'originale gruppo THE CELLAR AND POINT (Joe Bergen, vib, Christopher Etto, vi, Kevin McFarland, ce, Terence McManus, g, Christopher Botta, g, Rufus Philpot, b, Joseph Braniforte, d, nella 2a foto a sinistra) che ci farà ascoltare “White Cylinder”, tratta dal loro nuovo ed interessante CD intitolato “Ambit”, pubblicato dalla "Cuneiform Records". Eccoci quindi alle sonorità elettroniche al limite della "New Age" di SAUL FREEMAN (nella 2a foto a destra) che ci proporrà "Remains Of Trees" una sua composizione originale tratta dal nuovo CD "Wait Speak”. Passeremo quindi alla musica del pianista ONOFRIO PACIULLI che con Fabrizio Bosso, tp, Rosario Giuliani, as, Guido Di Leone, g, Francesco Angiuli e Dario Di lecce, b, Giovanni Scasciamacchia e Fabio Delle Foglie, d, (nella 3a foto a sinistra) dal nuovo CD "Epoca", pubblicato dalla "Fo(u)r Records", ci farà ascoltare una sua vivace e dinamica composizione originale intitolata “My Love An I". Eccoci quindi al trio formato da CHANO OLSKAER, MATIAS SEIBAEK, MAURO PATRICELLI (batteria, marimba, clavicembalo) che dal CD "Works For Drums And Keyboards" (nella 3a foto a destra) ci proporrà una particolare composizione originale di Mauro Patricelli intitolata "Double Hi-Hat Framed". Proseguiremo con il TONY CATTANO Ottetto formato da Tony Cattano, tbn, Carlo Cattano, fl, Marco Colonna, cl, Beppe Scardino, bs, Pasquale Mirra, vib, Giacomo Ancillotto, g, Roberto Raciti, b, Daniele Paoletti, d, che ci farà ascoltare "L'Uomo Poco Distante", una composizione originale di Tony Cattano tratta dall'omonimo CD pubblicato da "Fonterossa". Sarà poi la volta della musica di JOSEPH DALEY che dirigendo la sua orchestra ci farà ascoltare una sua composizione originale intitolata "Wispercussion/Five Portaits Of Warren Smith/Mvt 3" tratta dal CD "Portraits". Chiuderemo quindi la serata con due grandi artisti italiani: MASSIMO BARBIERO e MARTA RAVIGLIA (percussioni e voce, nella 5a foto a sinistra) che dal CD "Gabbia” pubblicato dalla “Splasc(h) Records” ci faranno ascoltare una loro composizione originale intitolata "Interludio 1". Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata dal sito di "ANIMAJAZZ". Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa – http://accademiadartedipisa.jimdo.com.
11
nov
animajazz::animajazz
201 letture - Share

La puntata n° 6 del “DUBIDUBIDU' 2014: 10° FESTIVAL RADIOFONICO DELLE VOCI JAZZ ITALIANE” in onda MARTEDI 11 alle 20,00 su PUNTO RADIO CASCINA, anche in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm , si aprirà con la brava ROBERTA SDOLFO che con Alberto Bonacasa, p, Gianluca Alberti, b e Roberto Paglieri, d, ci proporrà una sua interpretazione di “You'd Be So Nice To Come Home To”, tratta dal CD “Il Lato Jazz del Cuore”(nella 3a foto a sinistra) pubblicato dalla “Philology”. Proseguiremo con la giovane ed interessante cantante siciliana GLORIA TRAPANI (nella 3a foto a destra) che con Luigi Di Chiappari, p, Alessandro Del Signore, bMattia Di Cretico, d e, special guest Aldo Bassi alla tromba, ci proporrà una sua composizione originale intitolata “The Yellow Pillow” tratta dal CD “Rough Diamond”. Sarà poi la volta del valido cantante ANTONIO BARBAGALLO che anche alla chitarra, con Craig Hartley, p, Ugonna Okegwo, b, Chris Brown, d, e Stacy Dillard, ts, (nella 4a foto a sinistra), ci proporrà una bella versione di “Portrait” (C.Mingus), tratta dal CD “Splendida Luce” pubblicato dalla “Koinè”. Sarà poi la volta della brava CLAUDIA CANTISANI (nella 4a foto a destra) che con Felice Del Vecchio, p, Pietro Condorelli, g, Massimo Moriconi, b, Massimo Manzi, d, Massimo Morganti, tbn, Felice Clemente, ts, ci offrirà una sua composizione originale intitolata “Ma Perchè”, tratta dal CD “Storie d'Amore Non Troppo Riuscite” pubblicato da “Crocevia di Suoni Records”. Continueremo con l'esperta DEBORA LOMBARDO che con Mario Zara, p, Riccardo Bianchi, g, , Riccardo Fioravanti, b, Antonio Fusco, d,ci farà ascoltare una sua composizione originale scritta con Mario Zara, intitolata “Run Around” e tratta dal CD “Fairy Tales”, pubblicato dalla “UltraSound Records”. Eccoci quindi al cantante/chitarrista GIULIANO LIGABUE (nella 5a foto a sinistra), che in trio con Mario Zara al piano e Michele Mazzoni al contrabbasso ci farà ascoltare una sua valida versione di “In A Mellow Tone” (D.Ellington-M.Gabler) tratta dal CD “Swing Affair”. Passeremo poi al bravo “crooner” FRED BUCCINI che con Nerio “Papik” Poggi, key, Alfredo Bochicchio, g e Pier Paolo Ranieri, b, Federico Buccini, pc, ci propoprrà una vivace versione di “Straighten Up And Fly Right”, tratta dal CD “Unusual Nat”, pubblicato dalla Irma Records”. Ci ascolteremo quindi la gradevole ELISABETTA MANGANELLI che con Massimo Faraò, p, Michele Paoletti, g, Carmelo Leotta, b, Roberto “Bobo” Facchinetti, d, ci offrirà una sua interpretazione di “Meditation” ( A.C.Jobim) tratta dal CD “I Got Rhythm”. Sarà poi la volta della valida ANTONELLA MONTRASIO che con il “Max De Aloe Quartet” ci farà ascoltare una sua versione di “Gabriela” (A.C.Jobim) tratta dal CD “Pingo Pingando – A musica de Tom Jobim” pubblicato dall'”Abeat Fastline”. Chiuderemo quindi la serata con le particolari atmosfere di ricerca di VERONICA VISMARA (nella 5a foto a destra) che con Antonio Giacometti, pc, Stefano Borghi, cl, Daniela Gozzi, fl, Sandro Torriani, ts, Francesco Conti, p, Francesca Tirale, hrp, Simone Mor, g, Eva Feudo Shoo, vlc, Lorenzo Pierobon,v, e special guest Giovanni Falzone, tp, ci farà ascoltare “Rapportarmi Con Il Maschile “esterno”, una sua composizione originale scritta con Antonio Giacometti e tratta dal CD “Shakti La Grande Madre”. Ricordiamo che il "DUBIDUBIDU 2014" si può ascoltare martedi in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm. "DUBIDUBIDU' 2013"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa. http://accademiadartedipisa.jimdo.com .
9
nov
animajazz::dubidubidù
266 letture - Share

Al via la quinta stagione di JazzWide, sotto il segno di PISA JAZZ La rassegna Jazz Wide, promossa e organizzata dall’Associazione Ex Wide con il sostegno del Comune di Pisa e della Fondazione Pisa, inizia quest’anno sotto un segno nuovo. Si tratta di “Pisa Jazz” un protocollo d’intesa tra il Comune e l’Associazione, che stabilisce alcune linee d’azione intorno alla pratica, alla promozione e alla diffusione della musica jazz. Secondo questo protocollo Ex Wide, in collaborazione con alcune delle più vivaci e riconosciute realtà associative e di organizzazione musicale della Toscana, si farà promotrice di concerti, sia presso il proprio club che in altre location della città, di attività di divulgazione come lezioni/concerto incontri e presentazioni di libri legati al mondo della musica jazz, e ancora di produzione e di circuitazione di progetti di eccellenza legati al territorio. “Sul nostro territorio c’è una lunga tradizione e vocazione alla promozione della musica jazz, contemporanea e di ricerca, che va dalla Rassegna Internazionale del Jazz di Pisa del 1976 alle manifestazioni odierne di JazzWide. Tra l'altro, lo spirito dell’UNESCO nella creazione dell'International Jazz Day ne intende rilanciare il messaggio. “Pisa Jazz” vuole essere una piattaforma culturale per la creazione di rassegne e concerti, attività formative, attività di produzione legate al territorio e circuitazione di produzioni originali a livello regionale, nazionale e internazionale.” Dario Danti, Assessore alla Cultura del Comune di Pisa Le attività di Jazz Wide e Pisa Jazz si svolgeranno nell’arco di sei mesi, da Novembre ad Aprile, terminando appunto il 30 Aprile 2015 con le celebrazioni dell’Internationa Jazz Day promosso da UNESCO. La programmazione si dividerà in due cartelloni, un #primotempo da Novembre a Dicembre e un #secondotempo da Gennaio ad Aprile. Il programma delle attività di Novembre e Dicembre è molto denso, ed è già pubblicato sul sito dell’associazione www.exwide.com. Si parte Venerdì 07 Novembre all’ExWide con “The Tiptons”, quartetto di sassofoni e batteria direttamente da Seattle. Il gruppo vanta la presenza di Amy Denio e Jessica Lurie, ex componenti del Billy Tipton Memorial Saxophone Quartet (BTMSQ), rinomato a livello internazionale. Oltre alla Denio e alla Lurie, ben conosciute negli ambienti della musica creativa, ci sono anche Tina Richerson al sax tenore e Tobi Stone al baritono. Il loro nome è un omaggio alla sassofonista e pianista Dorothy Lucile Tipton, alias Billy Tipton, che per farsi largo nel mondo maschile del jazz fu costretta a mutare il proprio nome e a travestirsi da uomo. Le Tiptons agiscono invece allo scoperto e sono autrici di un mix sonoro che attinge al jazz di New Orleans e a quello avanguardistico, così come alla musica klezmer e persino all’hip hop, per un excursus tra i generi e le culture, tra tradizione e sperimentazione. Domenica 09 Novembre invece andrà in scena presso il Teatro Sant'Andrea il concerto del "Progetto Modigliani", la nuova produzione del Quintetto di Livorno con Andrea Pellegrini e Tino Tracanna. Nel 130° anniversario della nascita di Amedeo Modigliani e nel 30° anniversario dello scherzo delle false teste livornesi il Quintetto di Livorno decide presenta questo suo nuovo lavoro dedicato al grande pittore livornese. La serata è patrocinata dalla Fondazione Palazzo Blu, che attualmente sta ospitando la mostra "Amedeo Modigliani et ses amis". Tra le molteplici attività del #primotempo di Jazz Wide troviamo molti nomi importanti della scena jazz italiana e internazionale. Due appuntamenti a ingresso gratuito che andranno in scena il 12 Novembre e il 26 Novembre presso il Lumiere (Vicolo del Tidi, 6), vedranno protagonisti il sestetto di Luigi Martinale, con Tino Tracanna, Alberto Mandarini, Giancarlo Maurino, Mauro Battisti, Paolo Franciscone, e il nuovo trio di Daniele Gorgone con ospite speciale Roberto Gatto alla batteria. Questi due appuntamenti, organizzati in collaboraazione con l’Associazione studentesca “Isola del jazz”, sono patrocinati dal Consiglio degli Studenti dell’Università di Pisa. Sempre al Lumière, Domenica 07 Dicembre, Jazz Wide presenta un grande ospite internazionale: la leggenda dell’acid jazz britannico, il James Taylor Quartet. Tra le attività di divulgazione segnaliamo Domenica 23 Novembre presso l’ExWide l’incontro “Musica e Parole intorno alla storia del Jazz”, in cui Francesco Martinelli, giornalista, docente di Storia del Jazz e direttore del Centro Nazionale Studi sul Jazz Arrigo Polillo di Siena, presenterà il libro “Storia del Jazz” di Ted Gioia, da lui tradotto per EDT, accompagnato dalle musiche suonate da Nico Gori, Walter Paoli, Piergiorgio Pirro e Matteo Anelli. Domenica 14 Dicembre invece sarà una giornata dedicata alla musica jazz manouche, con un imperdibile doppio appuntamento sempre presso l’ExWide: il pomeriggio con un workshop dedicato alla presentazione del nuovo metodo “La Chitarra Jazz Manouche”, scritto a dieci mani da Maurizio Geri, Augusto Creni, Tolga During, Jacopo Martini e Dario Napoli; la sera con un concerto manouche in cui si esibiranno gli autori del libro. PROGRAMMA DI NOVEMBRE E DICEMBRE @ Ex Wide Club, Via Franceschi 13, Pisa 07 Novembre – The Tiptons sax quartet & drums 21 Novembre – Alberto Gurrisi 4tet 22 Novembre – The Mixtapers 23 Novembre – Parole e Musica intorno alla Storia del Jazz, con francesco Marinelli e Noco Gori 4tet 29 Novembre – Dinamitri Jazz Folklore 14 Dicembre – La Chitarra Jazz Manouche: workshop pomeridiano e concerto serale con Maurizio Geri, Jacopo Martini, Tolga During e Dario Napoli 27 Dicembre – L’Orchestrino (small brass band) @ Teatro Sant’Andrea, Via del Cuore 1, Pisa 09 Novembre – Quintetto di Livorno con Andrea Pellegrini e Tino Tracanna: Progetto Modigliani @Lumiere, Vicolo del Tidi 6, Pisa 12 Novembre – Luigi Martinale 6tet 26 Novembre – Daniele Gorgone trio feat. Roberto Gatto 07 Dicembre – James Taylor Quartet
5
nov
animajazz::notizie
67 letture - Share

La puntata n° 630 di “ANIMAJAZZ”, ideata e condotta da BRUNO POLLACCI, in onda GIOVEDI 6 Novembre alle 20 su PUNTORADIO CASCINA, anche in streaming su www.puntoradio.fm ed in immediato podcast su http://animajazz.eu si aprirà con la brava sassofonista olandese TINEKE POSTMA (nella foto in alto a sinistra), che in quartet con la prestigiosa Geri Allen al piano, Scott Colley al contrabbasso e Terri Lyne Carrington alla batteria ci farà ascoltare una sua particolare composizione originale intitolata “Crazy Stuff” tratta dal CD “The Traveller”. Continueremo con la cantante KAORUKO PILKINGTON che con Greg Hopkins, tp, Keala Kaumeheiwa, b e Bob Tamagni, d, dal CD “Bright Side Of My Life”, ci offrirà una sua bella interpretazione di “Early Autumn”. Proseguiremo con il valido trio formato da FRANCESCO DE PALMA,PIERPAOLO PRINCIPATO,DARIO PANZA (contrabbasso, piano e batteria) che ci farà ascoltare “Zeno”, sua composizione originale del leader del gruppo Francesco De Palma tratta dal CD “Zeno” (nella 2a foto a sinistra. Eccoci quindi al trio T.R.E. formato da Alessandro Giachero, p, Stefano Risso, b e Marco Zanoli, d, che con lo special guest Stefano Battaglia al piano preparato (nella 2a foto a destra) che ci proporrà una particolare composizione originale intitolata “Forma III”, tratta dal CD “Horo” pubblicato dall’”Abeat For Jazz”. Passeremo poi all'interessante pianista e compositore KEVIN KLINE che insieme a Jim Gailloreto, ss, Jon Paul, b, Bob Rummage, d, Dale Prasco, g ci proporrà una sua stimolante composizione originale intitolata “April in June”, tratta dal nuovo CD “Make Up Your Mind” (nella 3a foto a sinistra). Passeremo quindi aala raffinata e sensibile sassofonista TARA DAVIDSON che con il chitarrista David Occhipinti ci farà ascoltare una bella composizione originale intitolata “Silver Skates” tratta dal CD “Duets”. Torneremo al Jazz italiano con il bravissimo armonicista MAX DE ALOE che con Roberto Olzer, p, Marco Mistrangelo, b e Nicola Stranieri, d ci proporrà una sua composizione originale intitolata “Little Monkey Smokes a Pipe”, tratta dal CD “Borderline”, pubblicato dall’”Abeat for Jazz”. Eccoci poi al valido vibrafonista americano TYLER BLANTON che con Matt Clohesy, ts e Nate Wood, d ci farà ascoltare “Gotham”, una sua composizione originale tratta dall’omonimo CD. Chiuderemo la serata con la raffinata cantante SARA SERPA che con il chitarrista Andrè Matos ci proporrà una sua particolare composizione originale intitolata “Primavera” tratta dall’omonimo CD. Ricordiamo che "ANIMAJAZZ" si può ascoltare GIOVEDI in immediato podcast su http://animajazz.eu ed in streaming su www.puntoradio.fm e potrà essere effettuato il "DOWNLOAD" della puntata, gratuitamente, dal sito di "ANIMAJAZZ", area podcasts. Buon ascolto. "ANIMAJAZZ"in collaborazione con l'ACCADEMIA D'ARTE DI PISA, Pisa.http://accademiadartedipisa.jimdo.com
4
nov
animajazz::animajazz
187 letture - Share


In collaborazione con
ACCADEMIA D'ARTE
DI PISA
AnimaJazz”, “Blues Fires” e il “Dubidubidù” vanno in onda su Punto Radio, 91.6 Mhz e 91.1 Mhz e sono ascoltabili via web su www.puntoradio.fm negli orari: “ANIMAJAZZ”: il giovedi dalle 20:00 alle 21:00; “BLUES FIRES(da Febbraio ad Ottobre) : il Martedi, dalle 20:00 alle 21:00; “DUBIDUBIDÙ: Festival Delle Voci Jazz Italiane”: (da Ottobre a Gennaio): il Martedi dalle 20:00 alle 21:00. Contatti: info@animajazz.eu
AnimaJazz Podcasts:
      27/11/2014: animajazz 633
      25/11/2014: dubidubidu 8
      20/11/2014: animajazz 632
      18/11/2014: dubidubidu 7
      13/11/2014: animajazz 631
      11/11/2014: dubidubidu 6
      06/11/2014: animajazz 630
      04/11/2014: dubidubidu 5
      30/10/2014: animajazz 629
      28/10/2014: dubidubidu 4
      23/10/2014: animajazz 628
      21/10/2014: dubidubidu 3
      16/10/2014: animajazz 627
      14/10/2014: dubidubidu 2
      09/10/2014: animajazz 626
      07/10/2014: dubidubidu 1
      02/10/2014: animajazz 625
      30/09/2014: blues fires 48
      25/09/2014: animajazz 624
      23/09/2014: blues fires 47
      14/09/2014: animajazz 623
      13/09/2014: blues fires 46
      07/09/2014: animajazz 622
      06/09/2014: blues fires 45
      31/08/2014: animajazz 621
      30/08/2014: blues fires 44
      24/08/2014: animajazz 620
      23/08/2014: blues fires 43
      17/08/2014: animajazz 619
      16/08/2014: blues fires 42
      10/08/2014: animajazz 618
      09/08/2014: blues fires 41
      06/08/2014: speciale 1
      20/09/2009: speciale 1
Chi c'é online
10 visitatori online
1 ospiti, 9 bots, 0 membri
Mappa dei visitatori